Connect with us
Azzera la bolletta

Attualità

Candidati “fuori dal Comune”: Gianfranco Baldassarre (FI) per Milano come brand.

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Candidati “fuori dal Comune”: Gianfranco Baldassarre (FI) per Milano come brand 

Il Programma Elettorale di Baldassarre che si ricandida a Milano nelle fila di Forza Italia, punta a sburocratizzazione e Milano come Brand, ma anche più sicurezza, attenzione alle categorie fragili, un nuovo piano dei trasporti, la vicinanza alle attività produttive ed il sostegno alle attività sportive.  

Gianfranco Baldassarre, nato a Milano, classe 1975, dipendente del Consiglio Regionale della Lombardia, papà di Alessandro. 

Da marzo 2021 Consigliere Comunale di Milano. 

Dal 2010 al 2021 Vice Presidente Cimep. Dal 2005 al 2011 componente del direttivo Regionale di ANCI Lombardia. Dal 2001 al 2011 Consigliere Comunale di Milano e Presidente della Commissione Attività Produttive. 

Desidera portare entusiasmo, voglia di fare e nuove energie a Milano: per questo e per il suo amore alla città ha scelto di candidarsi fra le fila di Forza Italia. 

Il suo approccio concreto e propositivo è il suo marchio di fabbrica, insieme all’ascolto dei cittadini e alla ricerca di soluzioni concrete. 

 

Dialogo e visione per il futuro di Milano 

Baldassarre ha stilato 11 punti del suo Programma Elettorale, che tengono in considerazione diversi ambiti, come la sicurezza, l’attenzione alle categorie fragili, un nuovo piano dei trasporti, la vicinanza alle attività produttive, passando per il sostegno alle attività sportive, sburocratizzazione e Milano come Brand. 

 

Sicurezza, Housing Sociale e trasformazione delle aree dismesse 

La sicurezza è uno dei temi caldi, non solo nelle periferie ma in ogni zona del Comune. Implementare sistemi di videosorveglianza e creazione di una rete di privati a disposizione della Pubblica Amministrazione, aumentare presidi della Polizia Locale, in particolare nei quartieri popolari, e ripristino dei Vigili di quartiere come misura di controllo e supporto: queste sono le misure proposte per far sentire più tranquilli i cittadini. 

Le aree dismesse possono diventare un’opportunità: opportunamente riqualificate e progettate saranno luoghi vivi e d’incontro della collettività. 

I quartieri periferici invece, grazie a nuovi progetti di housing sociale e creando un mix sociale, serviranno per abolire i quartieri ghetto e pensare ad una reale inclusione. 

 

Nuovo piano regolatore per i trasporti 

Tema molto caldo a Milano, che ha bisogno di essere ripensato in toto. Le proposte sono quelle di abolire l’area B, rimodulare l’area C, biglietti ATM per tratte brevi a tariffe agevolate, rendendo accessibili ai disabili le stazioni MM e linea ATM. Inoltre creazione di un nuovo piano parcheggi, con piste ciclabili pensate in sicurezza e regolamentazione dell’utilizzo dei monopattini elettrici. 

 

Milano Brand 

Cultura, Arte e Moda sono solo alcuni degli aspetti che rendono la città famosa in tutto il mondo. 

La promozione e lo sviluppo del Brand Milano darà nuovo impulso al turismo, anche in vista delle Olimpiadi del 2026. 

 

Giovani e sport 

L’istituzione di una Young Card che da’ diritto a sconti in varie attività commerciali, sportive e culturali è uno dei tasselli pensato per andare incontro alle esigenze dei giovani. 

Lo sport ha un ruolo sociale da valorizzare: il sostegno alle Associazioni Sportive Dilettantistiche passa dalla riqualificazione degli impianti e dall’integrazione fra centri anziani e centri sportivi, così da dare nuovi impulsi e stimoli. 

 

Categorie fragili e bullismo 

Un sostegno particolare è pensato per le categorie fragili, così come le iniziative nelle scuole per promuovere la lotta al bullismo. 

 

Commercio e Pubblica Amministrazione 

Soprattutto dopo questo periodo COVID, è importante implementare alcune misure a sostegno delle attività del territorio, con riduzione di imposte locali. 

Per il tema Pubblica Amministrazione, l’obiettivo è quello di sburocratizzare: semplificazione dei processi e del dialogo con la Pubblica Amministrazione Comunale, istituendo tempi certi per le autorizzazioni.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi