Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

Calabria, la Regione parteciperà alla Mitt di Mosca

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

mitt-moscaGli operatori russi sono fortemente interessati alla “Destinazione Calabria”.

Roma, 19 marzo – Nel 2013, i turisti russi in Calabria sono aumentati in modo significativo (+166,9% arrivi, +114,3% i pernottamenti, che in termini assoluti significa un incremento di circa 10.195 arrivi e 68.974 pernottamenti).
Tra le manifestazioni turistiche più significative in Europa, alle quali partecipa la Regione, vi è la Mitt di Mosca in Russia, considerata la più importante kermesse rivolta al mercato russo ed è tra le top 5 delle fiere di settore nel mondo. Per tale motivo, dal 19 al 22 marzo 2014, l’attività di promozione turistica e riposizionamento del territorio calabrese nei mercati internazionali del Dipartimento Turismo sarà intensa e mirata alla presentazione di nuove proposte presso lo stand, di 36 mq, allestito all’interno del padiglione ENIT.
La Regione sarà presente per promuovere la “destinazione Calabria” puntando sui tre principali segmenti legati al brand turistico: mare, natura e cultura. Presso lo stand si terrà un workshop  dedicato al B2B domanda e offerta, per i 15 operatori calabresi accreditati, che hanno in programma degli appuntamenti prefissati con i tour operator più importanti in Russia. La Regione intende offrire agli operatori calabresi, la possibilità di incontrare i buyer presso lo stand regionale al fine di sostenere l’offerta turistica avviando una contrattazione mirata, prevedendo ulteriori azioni di promozione e di comunicazione in Russia per aumentare ulteriormente i flussi turistici.
Una kermesse internazionale per le vacanze, i viaggi e il tempo libero, con dei numeri di rilievo: nel 2013 furono presenti oltre 1.800 espositori provenienti da 198 paesi, 74mila visitatori da 100 paesi e il 74% dei quali erano professionisti del settore viaggi.mitt
Una scelta strategica per la Regione Calabria, considerato l’importante posizionamento del turismo russo nella “destinazione Calabria”. Nel 2013, la Russia è stata il terzo paese per flussi turistici stranieri con 16.305 arrivi e 129.324 presenze. In termini di crescita percentuale per la produzione di arrivi verso la Calabria si distingue notevolmente la Russia (+166,9% arrivi, +114,3% i pernottamenti, che in termini assoluti significa un incremento di circa 10.195 arrivi e 68.974 pernottamenti).
L’obiettivo della Regione Calabria è quello di costruire un rapporto stabile e duraturo che guardi al futuro, infatti, è previsto un investimento nel 2014 per sostenere il turismo russo in Calabria anche attraverso una campagna di comunicazione mirata.
“Il Governo regionale – ha affermato il presidente Scopelliti – considera il turismo uno dei settori strategici per lo sviluppo economico della Calabria e ha individuato una serie di interventi a sostegno alla crescita del comparto. Esprimo quindi – ha aggiunto Scopelliti – soddisfazione per il crescente interesse dei russi verso la Calabria e le sue bellezze, ricordando che attraverso il piano voli e l’intesa raggiunta con i principali tour operator russi, si è generato in Calabria un notevole incremento dei flussi da questo mercato. La partecipazione alla Mitt di Mosca è fondamentale per consolidare la presenza della Calabria in un mercato che in assoluto è tra i più importanti e significativi e che guarda con estremo interesse e novità alle bellezze della nostra regione. Abbiamo risposto in maniera efficace – ha concluso Scopelliti – alla necessità di definire modalità adeguate per aumentare i flussi turistici, puntando, con convinzione, a promuovere l’offerta turistica calabrese nelle principali fiere mondiali di settore, creando le condizioni per rafforzare le strategie di promozione e di miglioramento della cultura dell’accoglienza che hanno già prodotto effetti concreti e rappresentano la strada giusta per continuare a incrementare la presenza di turisti nel nostro territorio”.
“Si tratta di una tappa fondamentale nella promozione delle destinazioni turistiche calabresi – ha affermato il dirigente generale del Dipartimento Turismo Pasquale Anastasi – nel territorio russo. Saremo presenti alla Mitt con uno stand all’interno del padiglione Enit, nel quale sarà commercializzata l’offerta turistica regionale nel suo complesso attraverso la partecipazione di 15 operatori che saranno supportati nella contrattazione con i buyer. La strategia messa in campo per incrementare flussi turistici russi in Calabria si muove in una duplice direzione. Da una parte sostenere costantemente gli accordi tra i principali tour operator russi e i nostri operatori turistici attraverso il proficuo impiego di risorse regionali e comunitarie e, dall’altro, aumentare la notorietà della “destinazione Calabria” attraverso una campagna di comunicazione integrata che è già partita in Russia”.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi