Connect with us

Arte & Cultura

Calabria. Don De Cardona nella raccolta di saggi curati da Demetrio Guzzardi

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Don Carlo De Cardona, il bolscevico bianco, è il protagonista del nuovo incontro di “Un libro al mese. Visti da Vicino”, la rassegna, che accompagna Vibo Valentia Capitale del Libro 2021.

di Alessandro Cammareri

“Studi e ricerche su don Carlo De Cardona” il titolo dei tre volumi curati ed editi da Demetrio Guzzardi. Una raccolta di saggi per il 150° dalla nascita di “Una figura speciale”, quella che ha descritto in poche e brevi frasi la presidente dell’associazione organizzatrice, L’Isola che non c’è, Concetta Silvia Patrizia Marzano, moderatrice della serata.

Una figura votata agli ultimi nei quali ha scorto la possibilità di riscatto culturale e sociale, una figura insolita considerato il periodo storico non certo favorevole.

Al tavolo dei relatori, l’autore ed editore Demetrio Guzzardi e don Filippo Ramondino, presidente di Operem, l’ente gestore dei centri di accoglienza vibonesi. Quest’ultimo, cui la parola è passata, ha esaminato l’opera seguendo lo sviluppo temporale degli eventi.

Gli interventi

Don Filippo Ramondino ha ricordato De Cardona come emblema dei preti “sociali” calabresi, creatori di aggregazioni per lo sviluppo sociale. Grazie a lui la nascita delle prime associazioni operaie e contadine che divennero in seguito leghe, e quella delle prime casse rurali di cui fu presidente.

Questo sacerdote giornalista e docente credeva nell’istruzione e nell’educazione per cambiare le sorti del popolo. Cosciente della necessità fondò il giornale La Voce Cattolica, attraverso il quale propose l’educazione e la difesa delle classi più deboli.

E quando anche questo sembrò poco e parve il momento, il suo impegno raggiunse l’apice con la partecipazione alle elezioni politiche nelle quali risultò vincitore.

Importante il suo impegno anche per la costituzione di movimenti e la promozione di attività tutte al femminile.

Una figura eccezionale ha poi preso vita con le parole e la voce dell’autore/editore Demetrio Guzzardi.

Con emozione e passione, ha accompagnato, dandone lettura, i pensieri del De Cardona evidenziando la potenza e l’attualità del pensiero del sacerdote.

La serata si è conclusa con l’impegno ad una prossima organizzazione di convegno che possa portare i giovani a conoscere l’importante figura calabrese per cui è in corso processo di beatificazione.

LEGGI ANCHE

Per “Un libro al mese. Visti da Vicino” Felice Foresta con “Lungo il sentiero delle trasparenze”

Print Friendly, PDF & Email