Bruxelles, Brafa Art Fair

By 6 febbraio 2015Primo piano

Il mercato dell’arte parte col piede giusto a


 

BRAFA 2015Bruxelles, 6 febbraio – L’edizione n. 60 di a Bruxelles (Tour&Taxis 24.1-1.2 2015) ha registrato un nuovo di con 55.000 ingressi, molti dei quali hanno confermato la crescita di prestigio e di interesse da parte dei collezionisti. E’ questo l’aspetto che più sta caratterizzando la manifestazione: il rapporto fra visitatori e effettuate è infatti fra i più alti nel mercato dell’arte. Complice la qualità delle opere esposte ma anche il parterre di collezionisti particolarmente qualificato. Non a caso gli spazi per la prossima edizione sono praticamente tutti assegnati! Tra i 126 espositori del 2015 registrano il tutto venduto Harold t’Kint de Roodenbeke (che conferma la vendita di un dipinto di Rik Wouters per circa mezzo milione di euro) e il noto esperto belga d’Arte Africana Didier Claes. La galleria Huberty-Breyne conferma la vendita della tavola originale disegnata nel 1942 da Hergé per la copertina di “L’Etoile mystérieuse”, decima avventura di Tintin, per 2,5 milioni di euro, nuovo record per i disegni del fumettista belga. Molto soddisfatti gli italiani: Chiale Antiquariato particolarmente soddisfatto ha già confermato la partecipazione alla prossima edizione: “Ogni dettaglio è davvero di grande qualità: dall’organizzazione all’immagine, dall’affluenza, alla preparazione del pubblico. Abbiamo venduto più dello scorso anno ma soprattutto abbiamo acquisito nuovi clienti e registrato con piacere l’attenzione di quelli conquistati alla prima partecipazione al BRAFA, nel 2014“.  Fra le cessioni più significative un importante trumeau del XVIII secolo in radica di noce, mentre il tavolo fiorentino a savonarola -una delle opere più importanti dell’intera manifestazione- è in trattativa.  La galleria di Roberta Tagliavini Robertaebasta ha venduto per 80.000 € il quadro Les ArtsMajeurs di Alfred Janniot (Francia, circa 1935) ad un collezionista che lo appenderà nel proprio yacht e di aver ceduto a 15.000 € un mobile bar a forma di icosaedro attribuito a Ico Parisi (1916-1996). Molto soddisfatto, infine, anche Augusto Brun de Il Quadrifoglio che  sottolinea il grande interesse ottenuto dall’antiquariato orientale.   Galerie De Backker ha concluso a circa 60.000 € la trattativa per una Miniatura (9×7 cm) del Libro delle Ore realizzata a Bruges tra il 1430 e il 1440. La Stern Pissarro Gallery, infine, ha venduto un dipinto di Jean Dubuffet alla Fondazione Dubuffet di Parigi. BRAFA tornerà al Tour&Taxis con l’edizione n° 61 dal 23 al 31 Gennaio 2016.

 


Lascia un commento