MondoPrimo piano

Australia, 21enne accoltella donna per strada


L’inaudita violenza e l’urlo “Allah akbar”, lanciato dall’assalitore, hanno creato panico tra i presenti che si sono dati alla fuga.

Ieri a Sidney alle 14:00 (ora locale), nella centralissima via York, i passanti sono stati scossi dall’immagine di un giovane che, sporco di sangue, colpiva alla schiena una 41enne con un lungo coltello da macellaio. L’inaudita violenza e l’urlo “Allah akbar”, lanciato dall’assalitore, hanno creato panico tra i presenti che si sono dati alla fuga. Anche l’aggressore ha iniziato a percorrere di corsa via York. Ma il suo tragitto è stato breve. Le urla della gente terrorizzata hanno attirato l’attenzione di tre uomini che gli hanno sbarrato la strada. Sono i  cittadini inglesi Paul O’Shaughnessy, Luke O’Shaughnessy e Lee Culhbert. I tre si trovavano in un ufficio vicino al luogo dell’accoltellamento quando, udite le grida, si sono precipitati fuori ed hanno visto il giovane che, urlando,  agitava la lama ancora sporca di sangue. Un gesto che ha provocato l’immediata reazione dei tre inglesi. Uno di loro con una sedia prelevata da un bar vicino si è lanciato contro il giovane che, dopo aver tentato di opporre resistenza, è caduto a terra.

Un video, postato sui social, lo riprende mentre, disteso sul marciapiede, ha il busto bloccato dalle gambe di una sedia, la testa immobilizzata dentro una cassetta di plastica ed un braccio schiacciato da un’altra sedia. Sono gli strumenti di fortuna con cui i tre inglesi, insieme ad alcuni vigili del fuoco accorsi sul posto, hanno bloccato l’assalitore fino all’arrivo della polizia, che lo ha arrestato. Ancora non si conosce l’identità del giovane. Secondo le prime indagini,il giovane ha agito da solo, probabilmente in preda ad un raptus violento. Dai primi accertamenti è risultato che l’arrestato da tempo soffriva di problemi psichici. Nella stessa giornata in un appartamento a pochi isolati dalla via dove è avvenuto l’aggressione e il ferimento della 46enne, gli agenti hanno rinvenuto il cadavere di una 21enne, a cui sono state inferte diverse coltellate. L’assalitore di via York è il principale sospettato. La sua vittima, la 41enne accoltellata alla schiena, è attualmente ricoverata in ospedale, ma non è in pericolo di vita.

Lascia un commento