Connect with us

Italia

Ancora in aumento la spesa dei single: nel 2016 è boom di spese per il dating, per i viaggi e il divertimento

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

A rilevarlo è una ricerca di SpeedDate.it, il portale per incontrare nuovi potenziali partner, secondo il quale il costo della vita incide sul bilancio dei single il 69% in più rispetto alla media pro capite di una coppia.

senza-titolo-12

SpeedDate.it, il portale che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare nella vita reale gente nuova e nuovi potenziali partner, ha diffuso un’analisi in cui emerge che, rispetto a chi è in coppia, le persone che scelgono di vivere senza l’altra metà affrontano un costo della vita superiore in media del 69%. Per i single il costo per l’abitazione è doppio: in media 700 euro mensili contro i 350 euro di chi vive in coppia, anche perché gli appartamenti di piccolo taglio sono proporzionalmente più costosi di quelli più grandi. Così come spendono di più per il cibo e per le bevande: in media 540 euro mensili contro i 250 euro di chi vive in coppia. Ma secondo SpeedDate.it i motivi della maggiore incidenza della spesa sono da ricercare anche nella determinazione dei single di divertirsi. Essi, infatti, spendono il doppio anche per il tempo libero e per i viaggi, come dimostra anche il boom di iscrizioni registrato quest’anno dal portale SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single. Insomma, chi il partner non ce l’ha, nel tentativo di trovarne uno, si mostra più generoso. Così per fare colpo quando escono per un appuntamento i single non badano a spese. E per il dating i single italiani spendono addirittura di più dei single degli altri Paesi europei. Secondo l’analisi di SpeedDate.it, infatti, in Italia ciascun single spende mediamente 80 euro mensili per il dating, un budget di quasi mille euro l’anno. La proiezione di SpeedDate.it al 2016 della spesa dei single italiani dedicata alla gestione degli incontri è di 8,5 miliardi di euro ed evidenzia un trend di crescita del15% rispetto all’anno precedente. L’Italia si posiziona così al primo posto in Europa. «Soprattutto perchè il nostro Paese ha il più elevato numero di single attivi con incontri e appuntamenti» spiega Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.it e quindi portavoce del più importante sito di incontri reali in Italia. La variabile «single attivi» emersa da un approccio qualitativo nella ricerca condotta daSpeedDate.it ha infatti consentito di capire che gli italiani spendono di più perché più che gli altri single europei sono all’assidua ricerca della loro anima gemella. Secondo la stime di SpeedDate.it, la spesa dedicata alla gestione degli incontri in Italia(8,5 miliardi di euro) è pari a quasi un terzo di quella di tutti i Paesi europei messi insieme, che totalizzano 25 miliardi di euro. Così il settore del dating continua a crescere in Italia più di quanto non avvenga negli altri Paesi. In media ogni single italiano ha in agenda 30 appuntamenti all’anno per un totale di 264 milioni di incontri. «Numeri che confermano un elevato grado di apertura dei single italiani in relazione alla ricerca di nuove opportunità per fare nuove conoscenze»sottolinea Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it.

Print Friendly, PDF & Email