Connect with us
Azzera la bolletta

Ambiente & Turismo

Ambiente: una risposta ai nubifragi al nord Italia

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Ecoitaliasolidale, da tempo sosteniamo di coinvolgere i “genieri della protezione ambientale e climatica”

Maggio 2024: piogge “monsoniche” sulle nostre regioni settentrionali, esondazione di fiumi e città allagate, un fenomeno allarmante che non lascia dubbi che il clima terrestre è ormai cambiato. Nel resto del mondo le cose non vanno meglio: dagli incendi di foreste ai nubifragi in Medioriente e in Brasile, fino alle ondate di calore micidiali in molte regioni del Sudest asiatico. In tutto questo secondo per gli scienziati del NOAA e dell’IPCC è il risultato di un clima fuori controllo. Per questi scienziati ormai e troppo tardi per cercare di mitigare il clima per cui non resta che prepararci  all’inevitabile peggioramento climatico su tutto il pianeta.

Per il Dipartimento di Chimica dell’università La Sapienza e per alcune associazioni ambientaliste storiche, tra cui: Ecoitaliasolidale, non rimane che formare professionisti capaci di aiutare amministrazioni pubbliche, enti territoriali, nonché esseri umani a predisporre piani efficienti per l’inevitabile adattamento ai Cambiamenti Climatici.

Vorremmo ricordare come a  Roma un anno fa si è concluso un corso sperimentale presso il dipartimento di chimica della Sapienza per formare “Genieri della protezione ambientale e climatica”. Una figura studiata proprio in previsione di scenari futuri legati soprattutto al clima. Docenti di livello, come climatologi, biologi, oceanografi, botanici ed esperti di economia circolare si sono avvicendati per formare i primi 48 esperti a livello europeo sull’adattamento al clima che cambia.

Gli organizzatori hanno previsto che nel prossimo futuro ogni comune grande e piccolo si dovrà dotare di questi esperti della prevenzione ai cambiamenti climatici, solo per l’Italia si prevede un numero di questi esperti non inferiore alle 20mila unità. Più di 300mila per tutta l’UE.

Sono diverse le università non solo italiane interessate ad organizzare corsi di laurea in questo settore, per cui stanno giungendo ad Ecoitaliasolidale richieste di collaborazione per utilizzare il programma didattico già sperimentato alla Sapienza Università di Roma. Di questo progetto è stato informata anche la Segreteria del  Ministro Musumeci per cui i docenti del corso stanno aspettando risposte capaci di avviare in tutt’Italia attività didattiche per formare esperti in questo settore.

E’ di questi giorni un libro scritto dallo scienziato Luigi Campanella, con contributi di altri studiosi,  che spiega in maniera eloquente cosa sta accadendo al clima terrestre e come prepararci ad eventi catastrofici come questi ultimi registrati nell’Italia del Nord. Il titolo del libro edito da Aracne è tutto un programma: “ Mutazione Climatica – Prepararci all’adattamento”.

Non solo il prof. Campanella, con il quale abbiamo in più occasioni collaborato per l’organizzazione di incontri e convegni, l’ultimo del quale proprio all’Università La Sapienza sull’idrogeno green, ma anche gli altri scienziati che hanno contribuito alla stesura del testo, sono disposti ad incontri con cittadini ed istituzioni per affrontare la questione e cercare risposte per meglio prepararci all’adattamento climatico .

E’ quanto dichiarano in una nota il Prof. Ennio La Malfa, fra i padri fondatori dell’ambientalismo italiano ed oggi responsabile scientifico di Ecoitaliasolidale e Piergiorgio Benvenuti, Presidente Nazionale di Ecoitaliasolidale.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi