Connect with us

Politica

Almaviva, Bellanova: si lascino da parte inutili atti ricattatori

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuti

[AdSense-A]

 

Teresa Bellanova “Chiedo di non andare avanti su una strada senza sbocco”

senza-titolo-28

Un appello alla responsabilità arriva dalla Viceministro Teresa Bellanova all’annuncio da parte di Almaviva Contact che intende chiudere le sedi di Roma e Napoli e collocare in esubero oltre 2500 lavoratori, “donne e uomini, non dimentichiamolo – dice la viceministro – che vedono bruscamente messo in discussione il loro futuro e delle loro famiglie”.

“Chiedo di non andare avanti su una strada senza sbocco, frutto di annunci che appaiono come una vera e propria provocazione mentre è in corso un delicato confronto su più fronti. Si riporti la discussione ai tavoli di confronto preposti, si lascino da parte inutili e dannosi atti ricattatori e si ritorni al buon senso e  alla responsabilità con cui invece tutte le parti devono lavorare per una soluzione condivisa e non traumatica”

Print Friendly, PDF & Email