Connect with us

Arte & Cultura

Allarmi! regia Davide Sacco

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

[AdSense-A]

 

Dal 5 al 16 ottobre 2016 Arena del Sole, Via Indipendenza 44, Bologna

senza-titolo-17

Allarmi! narra le vicende di un gruppo di terroristi che vuole sovvertire con la violenza il potere costituito: diffondono le proprie idee e cercano proseliti attraverso la rete, preparano fisicamente i corpi a fare la rivoluzione. Non credono nella democrazia, odiano gli immigrati e vogliono instaurare una nuova dittatura in Europa. Nella sua cameretta, un leader molto particolare, tesse un piano per fissare il proprio nome nella storia per l’eternità. La riflessione sul ruolo dell’artista nella società contemporanea ci ha portato negli ultimi anni verso una politicizzazione degli oggetti di ricerca di ErosAntEros e un’apertura delle nostre forme a una partecipazione più ampia e attiva. Quando a fine 2014 stavamo ideando il nostro nuovo progetto spettacolare una serie di fatti di cronaca ha fatto scattare la scintilla: “vogliamo parlare di neofascismo”, ci siamo detti; di questo spaventoso fenomeno che continua a interessare l’Europa e il mondo, e che grazie alla crisi economica e all’immigrazione incalzante dai paesi colpiti da fame e da guerre, sta riscuotendo impennate populiste sempre più preoccupanti, sia a livello locale che internazionale. A differenza dei nostri precedenti lavori, abbiamo deciso di volerci confrontare questa volta con un autore vivente e creare assieme a lui una narrazione, sulla quale innescare i dispositivi performativi che sono propri del nostro fare teatrale. Per questo abbiamo chiesto a Emanuele Aldrovandi di scrivere un testo per noi. È stato un incontro fondamentale e la collaborazione che ne è nata ha sorpreso tutti e tre. A partire dalle nostre suggestioni Emanuele ci ha proposto un soggetto, ampliato con temi e figure che mai avremmo immaginato. Con il passare dei mesi, degli incontri e delle telefonate, le nostre idee si sono arricchite a vicenda fino a trasformarsi nell’opera che abbiamo messo alla prova con gli attori. Ne è nato un lavoro pungente e ironico, che vuole lasciare lo spettatore libero di riflettere e di decidere lui stesso chi condannare o chi salvare. Gli attori-performer fluiscono in molteplici ruoli attraverso un gioco di scambi repentini, scavalcando i confini tra i piani del racconto, la finzione teatrale e i suoi retroscena. Gli artifici teatrali diventano così parte integrante della narrazione, a volte enfatizzando il pathos della recitazione fino a trasformarla in parodia.

allarmi-4-phgianlucasacco

Emanuele Aldrovandi è nato a Reggio Emilia nel 1985. Dopo la laurea in Filosofia a Parma e in Lettere a Bologna si è formato come autore alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano. Ha scritto vari testi fra cui Homicide House (Premio Riccione Tondelli 2013), Farfalle (Premio Hystrio 2015 e Mario Fratti Award 2016), Scusate se non siamo morti in mare (Finalista al Premio Scenario 2015 e al Premio Riccione 2015), Il generale (Segnalazione speciale per la nuova drammaturgia al Premio Tragos 2010 e Premio Fersen 2013) e Felicità (Premio Pirandello 2012 e Premio Mario Giusti 2015). Lavora da anni con il Centro Teatrale MaMiMò e collabora con altri artisti e compagnie. I suoi testi sono pubblicati da CUE Press.

La tournée prosegue: lunedì 17 ottobre Teatro Comunale Filodrammatici, Piacenza; venerdì 28 ottobre Teatro Rasi, Ravenna

Print Friendly, PDF & Email