Italia

Alice Pazzi e il mondo dell’astrologia

By 19 Aprile 2016 No Comments

Intervista alla nota studiosa italiana di astrologia 

Di Francesca Rossetti

Alice PazziRoma, 19 Aprile – Alice Pazzi è un nome molto conosciuto fra gli amanti dell’astrologia, dato che è una delle maggiori studiose italiane di questa affascinante disciplina alla quale ci introduce con piacere.


Chi è Alice Pazzi e come nasce il tuo interesse per l’astrologia?

“Mi sono sempre commossa davanti all’Universo e ho lasciato vagare lo sguardo e il sentimento verso il tenero, il sorriso, la bontà, l’amore in tutte le manifestazioni. Dai miei 14 anni ho iniziato ad appassionarmi all’Astrologia.  Un giorno mi è capitato in mano un piccolo compendio sui segni zodiacali e da lì sono rimasta affascinata. Ho continuato a studiare, partecipando a corsi e seminari di importanti astrologi italiani e internazionali, dai quali ho appreso come interpretare la carta del cielo natale e a erigere le previsioni. Ho poi seguito i corsi di astrologia vedica (cioè indiana) di un rinomato astrologo e astronomo, che ha trascorso oltre venti anni fra i Lama tibetani. Un incontro che mi ha comunicato ancora di più un amore profondo per l’astrologia e un modo più intimista di riuscire a interpretarla. A ciò ho aggiunto la mia particolare propensione per la psicologia, che ho approfondito in lunghi periodi di analisi junghiana, insieme alla psicodinamica e allo studio della psicoterapia comportamentale.”

Quanti tipi di astrologia esistono e quali finalità hanno?

“La mia attività principale consiste nell’interpretare il Cielo di Nascita, detto anche Oroscopo o Carta del cielo. L’Astrologia ha un linguaggio simbolico ed è un modo per comunicare con il proprio inconscio. Ecco perché è divenuta diagnostica e terapeutica: dà consigli comportamentali e punta a consapevolizzare il proprio sé. L’Astrologia è una tecnica interpretativa che vede nei segni e nei pianeti il probabile cammino di tutto ciò che nasce in un tempo determinato, uomo incluso. Il mio compito è quello di approfondire la Carta del cielo dei miei clienti con gran riferimento alle potenzialità nascoste e a quei nodi astrali che hanno impedito alla personalità di emergere, di trovare il proprio equilibrio naturale e di sapere fronteggiare le difficoltà della vita e di avere dei rapporti armoniosi con gli altri. La chiara coscienza di tutto quello che noi veramente siamo permette una progressiva trasformazione della nostra vita e, contemporaneamente, della nostra anima. L’Astrologia può aiutarci a conoscere e a interpretare noi stessi. L’essere umano, per quanto sia difficile ammetterlo, è pervaso da dubbi interiori e la sua vita è una costante ricerca di una risposta: le soluzioni sono dentro di noi e l’astrologia può aiutarle ad illuminarle. Io mio occupo personalmente di Astrologia Evolutiva e Previsionale che contempla anche lo studio comparato della coppia e le potenzialità di riuscita della relazione e le Previsioni per comprendere verso quale direzione noi e i nostri cari andiamo e i percorsi che ci attendono. Inoltre posso aiutare a capire quali sono le nostre indoli  per  raggiungere gli obiettivi che andremo a chiarirci, professionali. Un dubbio, una paura, un periodo difficile o semplicemente sapere che cosa ci attende nei mesi a venire, ci aiuta a risolvere e a capire come raggiungere la serenità e gli obiettivi che si desidera avere. Sono sempre più convinta che riuscire a stare bene con se stessi, ad amarsi e a rispettare i propri bisogni e le proprie necessità, comporti uno sforzo ed un impegno costante che porta a dei grandi risultati. Non solo per sé ma soprattutto per gli altri che ci sono vicini. E amare significa arricchirci interiormente. Altri orientamenti di interpretazione astrologica si possono trovare nell’astrologia karmica che ricerca le nostre radici nelle vite passate, nella Rivoluzione Solare tecnica previsionale che contempla anche un suggerimento di dove trascorrere, parlo di posti nel mondo,  il compleanno perché ci siano ulteriori benefici energetici.”

Come si apprende questa interessante disciplina e quali sono i più grandi astrologi della storia?

“Io sono stata nella primissima parte della mia vita un’autodidatta leggendo infiniti manuali di tecnica Astrologica, della filosofia astrologica sin dall’antichità, poi in età adulta ho iniziato a frequentare scuole di astrologici riconosciuti anche a livello internazionale, poi licenziatami dalla Camera di Commercio di Milano, ho intrapreso la grande passione della mia vita dedicandomi completamente all’Astrologia: consulenze, libri e insegnamento in Italia e in Oriente. Oggi insegno attraverso corsi base e avanzati la materia a Milano e a Roma. Seminari che durano vari weekend a secondo dell’esigenza delle  persone che si avvicinano a questa materia perché magari vogliono conoscerne il valore culturale oppure iniziare un percorso di Counseling Astrologico a loro volta facendone una professione. I più grandi astrologi? Tantissimi e famosissimi in tutte le parti del mondo occidentale e orientale. Diciamo che conosciuti da noi sono per citarne alcuni Nostradamus, Nicola Copernico, Galileo Galilei, Thyco Brahe, Keplero fino ai contemporanei  André Barbault, Robert Hand, Liz Greene, Arroyo.”

Come nasce l’astrologia nell’antichità?

“Gli uomini hanno sempre levato gli occhi al cielo per osservare il tempo, il tempo che fa e quello che trascorre. Da quando sono stati in grado di pensare, vi hanno cercato una prospettiva più ampia alle proprie domande e, chissà, anche delle risposte. Nelle prime tracce di scrittura si trova già la testimonianza dei loro interessi per i fenomeni celesti. Dalla sua nascita in Mesopotamia, l’astrologia influenzò il potere dei sovrani interesse che continua ad esserci ancora ai tempi nostri. La mitologia, la geometria e l’astrologia fiorirono sia in Egitto che in Grecia dove era strettamente legata alla religione. Ipparco stabilì i legami il legame tra medicina e astrologia, di li fu consolidato il rapporto tra gli organi fisici e i segni dello zodiaco: per esempio l’Ariete per la testa (cervello, vista) il Toro per la gola (tiroide, organi della fonazione), i Gemelli per la parte superiore della cassa toracica e le braccia (polmoni, abilità manuale) e così via, fino ai Pesci che rappresentano i piedi.  Augusto a Roma manifestò la propria convinzione facendo incidere sulle monete il proprio segno zodiacale. Sotto Tiberio e Nerone fu definitivamente riconosciuta. Nel 300 d.C. il notaio imperiale Firmicus Maternus dedicò all’astrologia ben otto libri che ebbero una grande influenza fino al Rinascimento. In India l’astrologia ha radici antiche così come presso i Sumeri: la valle dell’Indo, dove fiorirono civiltà raffinate, è una delle culle dell’umanità. Con le conquiste di Alessandro la cultura greca si estese fini all’India dove erano presenti già i Veda che comprendevano Astronomia, astrologia e medicina. Tra il IX e il XV secolo gli astrologi – astronomi arabi hanno illuminato la vita culturale dell’Europa.”

Quali sono le principali caratteristiche dei segni zodiacali?


“L’Ariete ha un carattere deciso, deciso, attivo è un leader. Il Toro è ricettivo e paziente, costruttivo è un fondatore. I Gemelli sono open mind aperti alla scoperta, all’incontro e al cambiamento, sono dei messaggeri. Il Cancro è sensibile, emotivo, protettivo e sognatore, è la madre. Il Leone è creatore, fiero, raggiante, potente e caloroso, il padre. La Vergine organizza, verifica, adatta e si protegge. Controlla. La Bilancia si definisce in relazione agli altri. E’ il partner. Lo Scorpione, integro ed estremo, vive intensamente le proprie emozioni e comunica con le forze invisibili. Il Sagittario focoso, si dispiega nel mondo che esplora. E’ un avventuriero. Il Capricorno medita e persegue i propri obiettivi ambiziosi e segreti. E’ un padrone. L’Acquario condivide e partecipa all’universale, è umanista. I Pesci, mistici e poeti, si fondono nella ricerca dell’unità. “

Di che cosa parlano i tuoi libri e quali saranno le prossime presentazioni ed eventi?

“Il grande Amore per la Cucina e l’Amore per i bambini, che investe gran parte del mio lavoro astrologico creandone oroscopi che mi vengono commissionati alla loro nascita per conoscerne le caratteristiche in età adulta, hanno fatto si che abbia scritto l’ ”Oroscopo nel Piatto” una libro per tutti e dodici segni zodiacali, un libro dedicato invece agli aperitivi zodiacali e ancora una raccolta unica nel suo genere che raccoglie tutti i proverbi mondiali che abbiano come riferimento le mamme e i bambini comprese le nonne, le zie, i cugini e tutti i parenti. Sono in procinto di pubblicare la mia autobiografia “Vita d’Astrologa” e un Manuale di Astrologia Energetica.

Miei prossimi eventi:

Info

http://www.alicepazzi.it/consulenzeAstrologiche/24/seminario-di-reiki-di-primo-livello-301-maggio-2016.html


Lascia un commento