Connect with us

Attualità

Al via ‘Mediterranean truck 2013’, tra i temi la green energy

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 3 minuti

Convegno Trasporti e Ambiente A Eboli nell’ area dell’ azienda Motta logistica Spa il convegno ‘Trasporti & Ambiente’ Roma , 29 giugno – “Ambiente, Trasporti ed Infrastrutture sono un patrinomio naturale nella direzione di uno sviluppo del Paese eco – compatibile, l’unico possibile, l’unico da perseguire per realizzare una crescita complessiva ed effettiva. Il solo sviluppo che può interessare comunità moderne e civili, è quello che tiene insieme ed armonizza le attività economiche e produttive, gli investimenti infrastrutturali, il rispetto dell’ambiente, del paesaggio, la vivibilità delle persone”. Lo ha detto Tino Iannuzzi , vice presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici alla Camera, a margine del convegno ‘Trasporti & Ambiente’ in programma oggi a Eboli ( Sa) nell’area dell’ azienda Motta Logistica. L’incontro,

voluto da Gerardo e Vincenzo Motta in occasione del consueto appuntamento ‘Mediterranean Truck’, che pone annualmente al centro dell’attenzione motori e servizio logistico, fa il punto su una situazione che occorre rimodernare adeguandosi alle reali necessità del Paese che sono innanzitutto di tutela ambientale oltre che di efficienza in questo comparto fondamentale. La sezione logistica dei trasporti rappresenta infatti una componente essenziale di ogni filiera produttiva.Iannuzzi Nell’ambito del convegno, di cui è stato moderatore il giornalista Rai, Massimo De Donato, si è parlato di Euro VI sinonimo di nuove possibilità ma anche di obbligatorietà a partire dal 1 gennaio 2014, data in cui tutto il parco veicoli dovrà essere in linea con il nuovo standard, per l’ abbattimento delle emissioni inquinanti – tra cui particolato, ossido di azoto ed ammoniaca. “Bisognerà rendere il meccanismo fiscale meno pressante e più agevole per gli operatori del settore – ha aggiunto Tino Iannuzzi- in modo da incentivare i comportamenti virtuosi e da disincentivare il costume dell’ illegalità. Ambiente e Trasporti debbono camminare insieme, perché sono due momenti di uno stesso modello di sviluppo economico che può rendere l’Italia più moderna, più efficiente, ma anche più bella”. Il Mediterranean truck di Eboli è il più grande evento motori del sud Italia e quest’anno più che mai l’attenzione è incentrata sulla necessità di creare dibattito sulla salvaguardia ambientale e del territorio. L’esempio parte proprio dai fratelli Motta che oggi hanno ricevuto ben 10 Actros nella versione Bluetec6, trasformando in fatti concreti gli importanti teoremi di tutela ambientale espressi durante il convegno da loro stessi promosso. sindaco Martino MelchiondaMolti i temi affrontati in questa occasione, che ha visto tutti gli addetti ai lavori di questo settore riuniti per adottare decisioni comuni. Tra queste anche la questione dell’Albo su cui è intervenuta Gabriella Gamba, vice presidente Albo Autotrasporto: “L’Albo degli autotrasportatori, nato con la legge 298 del 1974, rappresenta oggi 149.500 imprese di autotrasporto in conto terzi – ha affermato Gabriella Gamba – oltre ad impegnarsi nel suo compito istituzionale di formazione, tenuta e pubblicazione dell’ Albo nazionale delle imprese che esercitano l’attività di trasporto merci su strada per conto di terzi, l’Albo, attraverso il suo comitato centrale, svolge una funzione di impulso per il rilancio della categoria: formazione, informazione, certificazione di qualità, studi e ricerche statistiche, rappresentanza istituzionale, con l’obiettivo di aumentare la competitività del sistema economico nazionale e migliorare la sicurezza stradale”. In rappresentanza delle istituzioni locali: il sindaco di Eboli, Martino Melchionda. Presenti anche: Giandomenico Protospataro, vice questore aggiunto del servizio di Polizia stradale, Giuseppina Della Pepa, segretario generale Anita e Pasquale Russo, segretario generale Fai – Conftrasporto. Domani, ultima giornata di raduno, ancora sfilate, musica, dj set, esposizione di truck, premiazioni, raduno di moto, auto e veicoli d’ epoca.