Connect with us

Ambiente & Turismo

A Cortina d’Ampezzo un’estate “in bicicletta”.

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Tanti eventi e centinaia di chilometri in bici per gli appassionati delle due ruote nella splendida Regina delle Dolomiti.

Di Rossella Langone

Il passaggio della 101esima edizione del giro d’Italia a Cortina d’Ampezzo lo scorso 20 maggio è stato solo l’inizio di una serie di appuntamenti all’insegna dell’amore per le due ruote. Cortina è pronta ad accogliere gli appassionati delle bike con un programma ricco di eventi per ogni livello di preparazione e centinaia di chilometri di percorsi segnalati, strutture con servizi specializzati, istruttori dedicati, Bike Shuttle e Bike Pass del Dolomiti Super Summer per gli impianti di risalita. Lungo le vie ferrate, dopo la risalita e in compagnia delle guide alpine, il Climb & Ride permetterà agli amanti delle due ruote ‘grasse’ di vivere adrenaliniche discese libere con la propria mountain bike che nel frattempo sarà portata in cima. Per praticare il downhill (‘giù per la collina’ disciplina in mountain bike) converrà attendere l’apertura del Bike Park a Col Drusciè. Tanto intrattenimento e divertimento è riservato ai bambini nei due skill park in località Col Gallina e Sopiazes.

La Pedalata in Rosa, in programma per domenica 27 maggio, sarà un percorso amatoriale dell’ex ferrovia, dismessa nel 1962, uno degli itinerari ciclabili più spettacolari d’Italia con scorci indimenticabili sulle Dolomiti, che nelle precedenti edizioni ha già coinvolto centinaia di partecipanti. Lungo il tragitto tra Cortina e Perarolo di Cadore sono previste alcune tappe flokloristiche e pit-stop golosi. Il giro partirà dallo stadio olimpico del giacchio di Cortina alle ore 9.30 ed arriverà alla prima tappa a San Vito di Cadore, proseguendo poi per Borca e Vodo, Venas, Valle e Pieve di Cadore, con arrivo a Perarolo dove avrà inizio il pasta party e ci saranno le premiazioni. Tutte le informazioni sono sul sito www.pedalatainrosa.it.

La competizione internazionale Cortina Trophy si terrà il 14 luglio e vedrà la partecipazione di centinaia di appassionati di mountain bike (MTB) in due percorsi di gara: ‘Marathon’ di 76 chilometri con 2.800 metri di dislivello e ‘Granfondo’ di 43 chilometri con 1.800 metri di dislivello. La gara sarà preceduta da quattro giornate di eventi collaterali e iniziative al centro di Cortina d’Ampezzo. Da mercoledì 11 a venerdì 13 luglio le giornate saranno aperte dall’evento ‘Outdoor Experience Village’  e proseguiranno alle ore 11 con aperitivo e musica presso la piazza Angelo Dibona. Per il mercoledì è previsto un laboratorio creativo ‘Non smettere mai di sognare’ in collaborazione con A.S.D. FairPlay e alle ore 21 ‘(S)legati di Mattia Fabris e Jacopo Bicocchi presenterà la trasposizione teatrale del best seller ‘La morte sospesa’. L’evento è sostenuto dal Comune di Cortina d’Ampezzo in collaborazione con ‘Teatro delle Dolomiti 2018’.  Le strade della Regina delle Dolomiti si trasformeranno in un parco giochi nella serata di giovedì 12 luglio, coinvolgendo gli atleti d’Italia nel Parkour, il team Uncensored Runners, che si esibirà tra arrampicate, salti e volteggi.  Nella serata di venerdì 13 luglio lo spettacolo  ‘Highline e Tessuti Aerei’ vedrà l’esibizione di vari atleti tra cui Marco Milanese, guida alpina e basejumper, in un esercizio di equilibrio e di bilanciamento dinamico su una fettuccia larga circa 2,5 centimetri e sospesa nel vuoto.

Print Friendly, PDF & Email