Promozione della pasta Italiana attraverso qualità e rafforzamento dell’intera filiera

By 24 giugno 2015Italia

Oggi riunione insediamento presieduta da Ministro Guidi e Ministro Martina. Mise e Mipaaf a tutela dell’eccellenza del Made in Italy

 

pastaRoma, 24 giugno – Promozione della pasta italiana all’estero, sfruttando l’occasione di Expo 2015 e puntando sull’innalzamento dei parametri qualitativi. Attrazione di fondi a supporto della produzione e dell’esportazione. Valorizzazione dell’intera filiera, anche attraverso processi di aggregazione dell’offerta della materia prima e di accordi di filiera. Incentivi alle coltivazioni nazionali di frumento di qualità e supporto all’innovazione e ricerca nell’intera filiera. Campagne di educazione alimentari sui benefici nutrizionali e ambientali della pasta. Strategie per limitare la volatilità dei prezzi. Sono alcune delle misure analizzate oggi in occasione della riunione di insediamento della Cabina di regia per il rilancio del settore della pasta presieduta dal Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi e dal Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina. La Cabina di Regia è una sede permanente di confronto tra istituzioni e rappresentanze agricole e imprenditoriali, allo scopo di promuovere l’intera filiera e definire un programma per il rilancio competitivo del comparto e per la sua promozione sui mercati esteri. Il mercato globale esprime una forte domanda di pasta e di Made in Italy. A livello mondiale l’Italia è ancora il maggior produttore di pasta con 3,4 milioni di tonnellate, ma una quota crescente di questa domanda è soddisfatta dall’offerta di pasta non italiana (USA, Brasile, Turchia, Russia, ecc.) o sottratta alla produzione italiana dal cosiddetto fenomeno dell’Italian sounding. Recuperare quote di mercato alla produzione nazionale e consolidare la posizione di preminenza nel mercato mondiale, attraverso la leva della qualità: questo l’obiettivo finale della Cabina di Regia. Le misure promosse dalla Cabina di Regina sono gli strumenti attraverso i quali il sistema produttivo assieme al Governo intende raggiungere questo obiettivo. Quella di oggi è stata la riunione di insediamento, cui hanno preso parte i componenti della Cabina di Regia, ossia: due presidenti delegati (Stefano Firpo – MiSE e Luca Bianchi – Mipaaf); tre rappresentanti di parte Mise e tre di parte Mipaaf; tre associazioni rappresentative della parti industriali (AIDEPI, ITALMOPA e Unionalimentari) ed agricola (Confagricoltura, Copagri e Associazione Generale Cooperative Italiane). I succ essivi incontri saranno dedicati ai gruppi di lavoro tematici e vedranno la partecipazione di altri attori del sistema produttivo.

Leave a Reply

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]