Milano, alla Fabbrica del Vapore arriva il “Manga Festival”: fumetti, cibo, musica e arti tradizionali

By 11 giugno 2015Italia

Assessore Del Corno: “Il Manga Festival è diventato una tradizione per Milano ed è ormai avvertito come una parte importante della programmazione culturale della città”

milano-manga-festivalMilano, 11 giugno  – Apre i battenti oggi la terza edizione del “Milano Manga Festival” che sarà ospitato alla Fabbrica del Vapore fino al 14 giugno: insieme al tema del “cibo” e della “cultura tradizionale”, al centro della mostra c’è il fascino poliedrico del MANGA, rappresentante indiscusso della cultura pop giapponese. “Il Manga Festival è diventato una tradizione per Milano ed è ormai avvertito come una parte importante della programmazione culturale della città – ha detto Filippo Del Corno, assessore alla Cultura -. Il Festival è uno dei capitoli del palinsesto di ExpoinCittà, importante non solo per gli appassionati di questo linguaggio fumettistico ma, soprattutto, perché è una forma di conoscenza della cultura giapponese. Il manga qui da noi è molto diffuso e conosciuto anche grazie a una antica tradizione del fumetto d’autore con cui ha molti punti di contatto. Gli appuntamenti alla Fabbrica del Vapore saranno un’ottima occasione per conoscere questo tipo di fumetto e le sue radici storiche ma anche le sue tradizionali connessioni col tema del cibo”. Il Comune di Milano e Asatsu-DK sono lieti di annunciare la terza edizione del MILANO MANGA FESTIVAL che, per il secondo anno consecutivo, si svolgerà nell’affascinante cornice della Fabbrica del Vapore, lo spazio polifunzionale per grandi e spettacolari eventi culturali della Città di Milano. Come già avvenuto per la precedente edizione, continua la collaborazione con Milano Matsuri, la grande festa di sapori e tradizioni giapponesi che durante i giorni del festival avrà luogo nel piazzale esterno della Fabbrica del Vapore. Il programma si presenta ricco di eventi live e di iniziative culturali che daranno  l’opportunità di scegliere in ogni momento l’attività preferita da seguire. La Cattedrale, la grande sala coperta della Fabbrica del Vapore, sarà la sede della parte più pop della manifestazione. Una mostra di venticinque opere MANGA (vedi elenco allegato) arrivate direttamente dal Giappone, introdurrà il visitatore alle tematiche del festival: cibo, cultura tradizionale e J-POP e fantascienza. Dalla teoria alla pratica, l’edizione 2015 del Milano Manga Festival propone un’ “aula di disegno MANGA” nella quale i gli ospiti potranno partecipare quotidianamente alle lezioni di disegno tenute dalla famosa mangaka-gyaru giapponese Britney Hamada. Allo stesso tempo vi sarà la possibilità di partecipare ai numerosi workshop in programma tutti i giorni: si potrà scoprire l’antica tecnica della creazione delle bacchette per il cibo, provare a cimentarsi con l’arte della calligrafia e con gli origami, si potrò assistere alla vestizione del kimono, provare a toccare con mano l’arte della ceramica Raku, creare i wagashi, gli artistici dolci giapponesi e le paper doll. I più golosi potranno inoltre scegliere di assaporare nuovi abbinamenti culinari seguendo il workshop che spiegherà i migliori accostamenti tra la birra artigianale italiana e il cibo giapponese, e molto altro ancora. Il grande palco centrale sarà la sede dei grandi eventi live che animeranno il festival, degli incontri di approfondimento e della rassegna ANIME di MMF 2015 che quest’anno vede in programmazione due grandi classici, un episodio della saga del bimbetto dispettoso Shin-chan “Very Tasty! B-Class Gourmet Survival” e “009 RE: CYBORG”, la monumentale opera di fantascienza di Shotaro Ishinomori, origine di tutti i manga e anime cyborg. Da segnalare inoltre la collaborazione con Animemirai, alias di “Young Animator Training Project”: un progetto per giovani animatori del governo giapponese che presenterà al Milano Manga Festival 2015 una selezione di opere in anteprima. Saranno inoltre presenti shop, stand e tante altre novità tutte da scoprire. Debutta come mangaka nel 2006 con “Haipaa Tantei Rinka – Rinka, l’iper-investigatrice”, pubblicato in un numero speciale della rivista “Spirits” (Shogakukan Ed.). Nel 2007 inizia la pubblicazione a puntate di “Pagyaru!” nel settimanale “Big Comic Spirits” (Shogakukan Ed.), un gag manga autobiografico che diventa subito un successo, divenendo presto personaggio televisivo in programmi di varietà, riviste ed eventi. Fonda l’azienda PIECE EIGHT Co. Ltd., e nel 2013 apre “Okaoka House”, un bar ristorante polifunzionale di cui è proprietaria che diviene ben presto come punto di ritrovo per i mangaka. Talento creativo dalle molte facce, si occupa anche della produzione della sigla dei suoi manga, della composizione di testi musicali, di canto, danza e si esibisce anche in concerti live. Oltre a pubblicare manga, cura varie rubriche su riviste di successo come “Hamada Britney Majipaneessu!!” su “Gekkan Deru Netto”, “Hamaburi Shukkan Panee!” su “au Head Line”, “Panee! Jinzai wo sagashitemasu” su “Job Sense Link Plus”, “DMM News”, “How Collect” e molto altro ancora. Giovedì sera toccherà a Christian Gancitano – curatore e critico d’arte indipendente, esperto di arti pop giapponesi – inaugurare gli eventi live con il panel “Il Cibo disegnato: dall’estetica dell’Ukyoe all’apoteosi nelle anime”. Ospite della serata sarà Paola Scrolavezza, docente del Dipartimento di Lingue e Culture Orientali all’università di Bologna ed esperta di culture giapponesi contemporanee. Da venerdì a domenica, saranno numerosi i musicisti che si esibiranno sul grande palco: venerdì sera sarà la volta del concerto di Miou Fujinaga, Asian Top Fashion Singer of the Year 2011, talento che unisce musica e fashion, in arrivo da Londra; sabato pomeriggio i K-BLE JUNGLE – duo formato da DJ Shiru e della cantante giapponese Eriko, famoso per la sua capacità di spaziare tra i vari generi musicali come il J-Pop, l’opera e la musica elettronica – si esibiranno insieme ai loro “guest”: l’artista giapponese Keisho Ohno, importante interprete in chiave contemporanea dello tsugaru shamisen e Stefano Bersola che si esibirà con un repertorio delle sue “anime song”. Seguirà la premiazione del Concorso Lemonsoda per giovani autori di manga.  Domenica si potranno ascoltare i canti tradizionali shimauta di Kikuchi Shonobu, mentre Gianluca TRIPLA Vitiello, famoso DJ di Radio DeeJay, presenterà proprio a MMF 2015 la versione del suo singolo “Hai notizie di me” tradotta in giapponese. Nel grande piazzale della Fabbrica del Vapore, il Milano Manga Festival ospiterà la terza edizione del MILANO MATSURI, la tipica sagra popolare organizzata dall’Associazione Italiana Ristoratori Giapponesi (AIRG). Ci saranno bancarelle in cui scoprire specialità dello street food nipponico e si potrà curiosare tra libri, oggettistica ed ingredienti tipici della cucina giapponese. Anche quest’area sarà provvista di un palco che ospiterà showcooking, workshop a tema gastronomico, spettacoli di cultura tradizionale come la cerimonia del tè. A legare il tema manga e del cibo ci sarà anche la cultura, con la presentazione della prima edizione della versione italiana del gourmet manga sul sushi, best-seller in Giappone, Edomae no Shun (Hazard Edizioni) e del libro L’arte del sushi (Gribaudo Edizioni), un viaggio gastroculturale alla scoperta del piatto simbolo della tradizione culinaria giapponese. Seguirà lo show del taglio del tonno, e si potrà assistere, a varie riprese, allo spettacolo del mochitsuki, al rito benaugurante del Kagami Biraki, al concerto dei Taiko, i famosi tamburi giapponesi, e in serata alle tipiche danze estive Bon Odori. Manga/anime e cultura tradizionale giapponese saranno inoltre il tema del primo MILANO MATSURI COSPLAY CONTEST: sabato 13 giugno tutti gli appassionati saranno invitati ad abbigliarsi ispirandosi a fumetti, cartoni animati e film che abbiano come tema il Giappone Tradizionale. Una giuria tecnica, che terrà conto anche del giudizio del pubblico, decreterà il vincitore che si aggiudicherà un biglietto viaggio a/r per il Giappone! Sabato e domenica, durante gli orari delle “photo-sessions” sarà inoltre possibile scattarsi foto con un’ospite speciale, Hello Kitty! Il progetto Milano Manga Festiva è realizzato con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano, è ideato e prodotto da Asatsu-DK in collaborazione con il Comune di Milano e l’Associazione Culturale Giappone in Italia.

 

Leave a Reply

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]